Un sorso di Venezia: i vini dei Carmelitano Scalzi

Potrà sembrare strano scoprire che la Repubblica di Venezia aveva una tradizione storica non solo nel commercio dei vini d’Oriente, ma anche nella produzione destinata all’uso locale. I veneziani crescevano l’uva negli orti di casa o nei bròli che circondavano la città. Si trattava di una consuetudine che trovava origine fin dalla fondazione di Venezia…

Carmènere: breve storia di un vino da scoprire

Dopo anni di confusione, di utilizzo ancillare e di semiabbandono, il carmènere ritrova spazio nella ricca corte italiana dei vitigni autoctoni e internazionali. È un posto piccolo, ma importante se si considera che il vitigno è praticamente scomparso dalla Francia, sua terra natale, e che la sua coltivazione in Italia, concentrata perlopiù in Veneto e…

VINIVERI 2018: vini buoni e naturali in mostra

Si possono fare vini senza l’uso della chimica di sintesi in vigna? Senza ridurre il territorio a una monocoltura della vite? Senza lieviti commerciali, enzimi, batteri lattici, vitamine, mannoproteine, tannini, acidificanti, disacidificanti, bentonite, caseinati, carboni, gelatine, silici, chiarificanti complessi, stabilizzanti? Qualcuno lo nega, altri lo mettono in dubbio, ma le esperienze sono lì a testimoniare…

Grüner Veltliner: tesoro enologico dell’Austria

Grazie ad AIS Verona, a Franca Bertani – instancabile organizzatrice – e agli ospiti Willi Klinger ed Helmut Knall, una serata dedicata al Grüner Veltliner ha aperto per i presenti una finestra eccezionale sulle molteplici espressioni che può assumere questo gioiello enologico dell’Austria. Quindici etichette che spaziavano dallo spumante fruttato e fragrante al sontuoso e…